Aprile 18, 2019

Che cosa sta rallentando il tuo computer?

Cosa posso aggiornare nel mio computer per migliorare la velocità e le prestazioni?

 

Essere consapevoli del fatto che la maggior parte dei problemi della macchina sono l’effetto indesiderato di infezioni, spyware e sovraccarico del registro.
Se si prende cura di fare controlli regolari di manutenzione, questo può essere bilanciato e problemi affrontati e rimossi.

I PC Windows tendono a rallentare man mano che le applicazioni vengono introdotte e utilizzate.

Sia che stiate utilizzando un processore, un foglio di calcolo, navigando sul Web, giocando a giochi o qualsiasi altra cosa, i dischi rigidi caricati con documenti di fortuna che generalmente non vengono evacuati quando non sono più necessari rallenteranno notevolmente. I dischi rigidi possono soccombere anche nel tempo.

Disinstalla i programmi inutilizzati

Se hai deciso di smettere di usare un programma, rimuovilo sempre dalla funzione Aggiungi o Rimuovi Programmi nel Pannello di controllo.
Forza disinstallazione: quando si disinstalla qualsiasi programma, ci saranno alcuni file rimasti dopo, quindi è necessario forzare l’installazione di quel programma.
Elimina la cronologia del browser
La cronologia di navigazione registra gli indirizzi dei siti Web che visiti, i file temporanei Internet, i cookie e le informazioni che hai inserito in determinati siti Web come il tuo nome e indirizzo.

I cookie sono piccoli file di dati che memorizzano informazioni sulle impostazioni del sito Web personalizzate.

Pulirli spesso può aiutare a liberare spazio e migliorare la velocità.


Deframmentare il disco rigido
La deframmentazione è una di quelle parole che manda in giro la maggior parte degli utenti, ma è molto facile da capire. Spesso, un tecnico lascerà questa funzione in esecuzione dopo aver completato la manutenzione di un PC.

Il software per farlo è incluso in Windows e basta premere un pulsante per avviarlo.
Fondamentalmente, la funzione pulisce il disco rigido in modo che i file siano più rapidamente accessibili.

Fai una manutenzione regolare
Ad esempio, CCleaner può eliminare file temporanei o potenzialmente indesiderati lasciati da determinati programmi.

Il programma include anche un pulitore di registro per individuare e correggere i problemi nel registro di Windows.
Effettuare periodicamente scansioni per virus, spyware e errori di registro.

C’è sempre la possibilità di essere infettati da loro se si utilizza Internet.

Avere sempre un buon antivirus installato sul tuo computer.
Fai attenzione all’hype dell’inserzionista.

https://www.virtualls21.it/

https://www.virtualls21.it/

Se il tuo sistema è affetto da un errore fatale, usa sempre i servizi di un fornitore di servizi di riparazione di computer fidato.

Non fare affidamento sugli inserzionisti che sostengono di correggere gli errori del PC con una bacchetta magica.

È sempre meglio individuare gli errori dall’inizio.

È possibile attraverso l’auto manutenzione che consente anche di risparmiare tempo e costi.
Installa AdBlocker.

Adblocker è il modo migliore per sbarazzarsi di fastidiosi annunci, tracciamento online e proteggere il tuo computer da malware e phishing.

Un driver è un software che consente al computer di comunicare con dispositivi hardware.

Senza i driver, i dispositivi collegati al computer non funzionerebbero correttamente.
È possibile aggiornare automaticamente
Windows può verificare automaticamente se sono disponibili driver per i nuovi dispositivi che si connettono al computer.


La CPU è il giocatore principale qui. Se il tuo sistema impiega troppo tempo per aprire il menu Start, o se Minecraft o qualsiasi altro gioco con CPU vincolata non funziona male, la CPU è uno da aggiornare.
La RAM fa bene ai giochi e a moltissime app.
L’HDD è adatto alla capacità, mentre è possibile eseguire l’aggiornamento a un SSD per ottenere buone prestazioni (come tempi di avvio rapidi / tempi di apertura delle app). La GPU è buona per la maggior parte dei giochi (come Counter Strike: Global Offensive).

 Windows nasconde cose per velocizzare il tuo computer

Windows 10 impressiona in molti modi, come la stretta integrazione del controllo vocale con Cortana e il modo in cui il software si adatta per adattarsi sia a tablet che a laptop.

Allo stesso tempo, non può sfuggire completamente al suo passato: il sistema operativo rimane un enorme software labirintico, il contrario di una linea snella ed efficiente.

Con il passare degli anni, i file e le applicazioni si accumulano, l’hardware invecchia e, di conseguenza, spesso si verifica un rallentamento del computer Windows precedente … e in basso … e in basso.

Non devi accontentarti di questa crescente lentezza.

Per prima cosa, prova alcuni semplici incrementi di velocità, ad esempio rimuovendo bloatware e riducendo le estensioni del browser .

Se queste soluzioni non aiutano, prova questi quattro trucchi avanzati.

Dalla riordinazione del file delle impostazioni di Windows nascosto per controllare quali app avviano quando il sistema operativo funziona, questa guida dovrebbe migliorare le prestazioni di qualsiasi computer Windows.

Gestire i lanci automatici delle applicazioni

Quando accendi il computer, Windows si avvia, e così fanno un sacco di applicazioni e utilità di background.

Mentre questo lancio automatico mira a garantire che le app siano pronte e in attesa non appena Windows si carica, aggiunge ulteriore tempo al processo di avvio del computer, poiché tutto cerca di aprirsi allo stesso tempo.

E il sistema non rende molto chiaro all’utente quali programmi sono inclusi nella sua lista di avvio automatico.
Per avere maggiore controllo sui programmi che vengono caricati con il sistema operativo, fare clic con il tasto destro del mouse su un’area vuota della barra delle applicazioni e scegliere Task Manager dal menu a comparsa visualizzato.

Passa alla scheda Avvio, e puoi vedere le utility e i programmi pianificati per l’avvio quando fa Windows.

Fare clic su uno di essi, quindi fare clic sul pulsante

Disabilita per impedirne l’avvio automatico in futuro

Le applicazioni in questione non verranno rimosse dal tuo sistema, quindi puoi ancora aprirle manualmente se ne hai bisogno.

Ti consigliamo di disattivare solo le app che riconosci, quelle che sai che non ti serviranno immediatamente.

Dopo tutto, se non iniziano con il sistema operativo, puoi sempre avviarli in seguito.

Corsair

Corsair

Se non sei sicuro di nessuna delle voci nell’elenco, esegui una rapida ricerca sul Web per saperne di più su di loro e capire se le vuoi subito o meno.

Il lancio del sistema non è l’unico momento in cui le applicazioni estranee possono ridurre la velocità.

Mentre sei nel Task Manager, passa alla scheda Processi.

Questo può rivelare quali dei tuoi programmi attualmente in esecuzione occupano più tempo di CPU e spazio di memoria.

Liberare la memoria del disco rigido

Sistemi operativi necessitano di tutto lo spazio libero sul disco rigido possibile.

Ciò fornisce al software più spazio per archiviare dati temporanei e una maggiore flessibilità per organizzare i file.

Se il tuo disco rigido sta per esaurirsi, inizierai a notare un rallentamento generale delle prestazioni del computer.

Pertanto, l’eliminazione di file vecchi e inutilizzati può aumentare la velocità.

Fortunatamente, Windows 10 ha uno schermo che si scompone esattamente dove sta andando la tua stanza del disco.

Avviare Impostazioni dal menu Start, fare clic su Sistema, quindi selezionare Archiviazione.

Seleziona uno dei dischi elencati per visualizzare la suddivisione di quanto spazio occupi ogni tipo di file (foto, video, musica, app e giochi e così via).

È possibile utilizzare queste informazioni per cancellare file e cartelle di cui non si ha realmente bisogno.

Assicurati di aver prima eseguito il backup di tutto ciò che è importante.

Se non si desidera passare attraverso i propri file e cartelle ed eliminare manualmente i dati, è possibile attivare una funzionalità denominata Senso di archiviazione.

Lo troverai in Impostazioni, nella schermata Archiviazione.

Il senso di archiviazione eliminerà automaticamente file e file temporanei nel Cestino senza dover fare nulla.

Per configurare come funziona la pulizia automatica, segui il link “Cambia come liberiamo spazio

Windows è pieno di effetti visivi che rendono il sistema operativo più semplice alla vista.

Le dissolvenze, le ombre e le animazioni sono tutte buone e buone, ma la maggior parte degli utenti vorrebbe scambiarle per un po ‘di prestazioni extra.

Se riscontri problemi nell’esecuzione dei programmi a una velocità ragionevole, puoi disattivare alcuni di questi effetti grafici aggiuntivi, riducendo le richieste di risorse di sistema come il tempo e la memoria del processore.

Per implementare questo tweak, prima apri la barra delle applicazioni e digita “sysdm.cpl” nella casella di ricerca. Successivamente, premi Invio, quindi passa alla scheda Avanzate.

Sotto l’intestazione Prestazioni, fai clic sul pulsante Impostazioni per disattivare le animazioni delle finestre, le dissolvenze, la levigatura dei caratteri, le ombre nascoste dietro le finestre di dialogo e altri miglioramenti visivi.

Per disabilitare tutto e mantenere Windows visivamente ridotto, fare clic sulla casella di controllo Regola per prestazioni ottimali.

A seconda della marca e del modello del tuo computer, la riduzione delle immagini potrebbe non fare una grande differenza per le prestazioni.

Ma se sei su hardware più lento o più vecchio, specialmente quando si tratta di grafica, dovresti essere in grado di guadagnare un po ‘di velocità in più.

Pulire il registro

Il registro è un file di impostazioni tentacolari di Windows e copre tutto dai pulsanti del menu che si trovano in Esplora file all’immagine che appare nella schermata di accesso.

Molte app memorizzano le loro impostazioni anche in questo file.

Nel corso del tempo, il registro può crescere gonfiato, accumulando errori come riferimenti a programmi che non sono più installati. Ciò può avere un impatto negativo sulle prestazioni generali del sistema.

A causa della sua importanza e della sua complessità, il registro è in genere nascosto agli utenti. (Per caricarlo, devi digitare “regedit” nella casella di ricerca sulla barra delle applicazioni e premere Invio.)

A meno che tu non sia un esperto di computer, tuttavia, ti consigliamo di non provare a ripulire il registro il tuo.

Un programma di terze parti professionale può riordinare il registro per assicurarsi che funzioni nel modo più semplice possibile, senza il rischio di cancellare accidentalmente un file vitale.

Quando si tratta di scegliere quel programma, una delle migliori opzioni gratuite che abbiamo visto è CCleaner.

Scarica l’applicazione, aprila e passa alla scheda Registro per vedere i problemi che CCleaner può gestire.

Fai clic su Cerca problemi per vedere quanti errori hai a che fare, quindi correggi i problemi selezionati per fare in modo che CCleaner si occupi di loro.

Il programma offre alcuni altri trucchi per migliorare le prestazioni, come l’eliminazione di file temporanei. Se si esegue l’aggiornamento alla versione Pro , è possibile rendere CCleaner ordinato il computer in base a una pianificazione automatica.

Raffreddare la macchina

Se il tuo computer inizia improvvisamente a funzionare molto lentamente, controlla se la custodia si surriscalda eccessivamente.

Soprattutto nei climi caldi, assicurarsi che il computer abbia un flusso d’aria adeguato attorno ad esso.

Il surriscaldamento causa una miriade di difficoltà e gli alloggiamenti per computer nella maggior parte delle scrivanie non forniscono un flusso d’aria sufficiente.

Il surriscaldamento può causare problemi reali al tuo pc.

Può danneggiare le parti interne della chiave, inclusi il processore, la batteria e il disco rigido.

Il funzionamento a temperature elevate per un lungo periodo di tempo può causare guasti all’unità. Le percentuali di guasto del disco rigido aumentano di circa il 20% e il 30% per ogni 10 gradi

oltre le temperature di lavoro raccomandate.

Cosa posso aggiornare nel mio computer per migliorare la velocità e le prestazioni?

Essere consapevoli del fatto che la maggior parte dei problemi della macchina sono l’effetto indesiderato di infezioni, spyware e sovraccarico del registro.
Se si prende cura di fare controlli regolari di manutenzione, questo può essere bilanciato e problemi affrontati e rimossi.
I PC Windows tendono a rallentare man mano che le applicazioni vengono introdotte e utilizzate.

Sia che stiate utilizzando un processore, un foglio di calcolo, navigando sul Web, giocando a giochi o qualsiasi altra cosa, i dischi rigidi caricati con documenti di fortuna che generalmente non vengono evacuati quando non sono più necessari rallenteranno notevolmente.

I dischi rigidi possono soccombere anche nel tempo.

Mantieni il sistema pulito

Riempiendo quasi l’intero disco rigido con quello che equivale a una “spazzatura”, il tuo computer potrebbe strisciare.

Nel tempo, questo compromette la funzione del computer.

Mentre è possibile aumentare la RAM e magari aggiornare la CPU e la GPU per ottenere le migliori prestazioni, la pulizia del sistema è una buona opzione di avvio, in quanto la posta indesiderata non ha spazio sul computer.
Assicurarsi che ci sia sempre un po ‘di spazio nel disco rigido.

Mantenere file indesiderati nel computer può ridurre drasticamente la velocità. Lo spazio su disco è necessario per l’installazione di nuovi file.

Pulisci sempre la cronologia

Pulire fisicamente l’organizzatore di file temporanei è un passaggio fondamentale di manutenzione.

Verificare se l’utilità Pulitura disco di Windows  sta svolgendo il proprio lavoro oppure no.

L’eliminazione di documenti temporanei è un’operazione semplice che può contribuire a liberare spazio su disco e a mantenere il PC privo di problemi con i documenti.

Disinstalla i programmi inutilizzati

Se hai deciso di smettere di usare un programma, rimuovilo sempre dalla funzione Aggiungi o Rimuovi Programmi nel Pannello di controllo.
Forza disinstallazione: quando si disinstalla qualsiasi programma, ci saranno alcuni file rimasti dopo, quindi è necessario forzare l’installazione di quel programma.

Elimina la cronologia del browser

La cronologia di navigazione registra gli indirizzi dei siti Web che visiti, i file temporanei Internet, i cookie e le informazioni che hai inserito in determinati siti Web come il tuo nome e indirizzo.

I cookie sono piccoli file di dati che memorizzano informazioni sulle impostazioni del sito Web personalizzate.

Pulirli spesso può aiutare a liberare spazio e migliorare la velocità.

I migliori browser per Windows 10

Deframmentare il disco rigido

La deframmentazione è una di quelle parole che manda in giro la maggior parte degli utenti, ma è molto facile da capire.

Spesso, un tecnico lascerà questa funzione in esecuzione dopo aver completato la manutenzione di un PC.

Il software per farlo è incluso in Windows e basta premere un pulsante per avviarlo.
Fondamentalmente, la funzione pulisce il disco rigido in modo che i file siano più rapidamente accessibili.

Fai una manutenzione regolare.

Ad esempio, CCleaner può eliminare file temporanei o potenzialmente indesiderati lasciati da determinati programmi.

Il programma include anche un pulitore di registro per individuare e correggere i problemi nel registro di Windows.
Effettuare periodicamente scansioni per virus, spyware e errori di registro.

 I virus sono costanti.

C’è sempre la possibilità di essere infettati da loro se si utilizza Internet.

Avere sempre un buon antivirus installato sul tuo computer.
Fai attenzione all’hype dell’inserzionista.

Se il tuo sistema è affetto da un errore fatale, usa sempre i servizi di un fornitore di servizi di riparazione di computer fidato.

Non fare affidamento sugli inserzionisti che sostengono di correggere gli errori del PC con una bacchetta magica.

È sempre meglio individuare gli errori dall’inizio.

È possibile attraverso l’auto manutenzione che consente anche di risparmiare tempo e costi.
Installa AdBlocker.

Adblocker è il modo migliore per sbarazzarsi di fastidiosi annunci, tracciamento online e proteggere il tuo computer da malware e phishing.

Aggiorna il tuo driver.

Un driver è un software che consente al computer di comunicare con dispositivi hardware.

Senza i driver, i dispositivi collegati al computer non funzionerebbero correttamente.

È possibile aggiornare automaticamente

Come pulire il PC e velocizzarlo

Windows può verificare automaticamente se sono disponibili driver per i nuovi dispositivi che si connettono al computer.

La CPU è il giocatore principale qui. Se il tuo sistema impiega troppo tempo per aprire il menu Start, o se Minecraft o qualsiasi altro gioco con CPU vincolata non funziona male, la CPU è uno da aggiornare.

La RAM fa bene ai giochi e a moltissime app.

L’HDD è adatto alla capacità, mentre è possibile eseguire l’aggiornamento a un SSD per ottenere buone prestazioni (come tempi di avvio rapidi / tempi di apertura delle app). La GPU è buona per la maggior parte dei giochi (come Counter Strike: Global Offensive).

 Windows nasconde cose per velocizzare il tuo computer

Windows 10 impressiona in molti modi, come la stretta integrazione del controllo vocale con Cortana e il modo in cui il software si adatta per adattarsi sia a tablet che a laptop.

Allo stesso tempo, non può sfuggire completamente al suo passato: il sistema operativo rimane un enorme software labirintico, il contrario di una linea snella ed efficiente.

Con il passare degli anni, i file e le applicazioni si accumulano, l’hardware invecchia e, di conseguenza, spesso si verifica un rallentamento del computer Windows precedente … e in basso … e in basso.

Non devi accontentarti di questa crescente lentezza.

Per prima cosa, prova alcuni semplici incrementi di velocità, ad esempio rimuovendo bloatware e riducendo le estensioni del browser .

Se queste soluzioni non aiutano, prova questi quattro trucchi avanzati.

Dalla riordinazione del file delle impostazioni di Windows nascosto per controllare quali app avviano quando il sistema operativo funziona, questa guida dovrebbe migliorare le prestazioni di qualsiasi computer Windows.

La chiavetta USB non viene rilevata

La chiavetta USB non viene rilevata

Gestire i lanci automatici delle applicazioni

Quando accendi il computer, Windows si avvia, e così fanno un sacco di applicazioni e utilità di background.

Mentre questo lancio automatico mira a garantire che le app siano pronte e in attesa non appena Windows si carica, aggiunge ulteriore tempo al processo di avvio del computer, poiché tutto cerca di aprirsi allo stesso tempo.

E il sistema non rende molto chiaro all’utente quali programmi sono inclusi nella sua lista di avvio automatico.

Per avere maggiore controllo sui programmi che vengono caricati con il sistema operativo, fare clic con il tasto destro del mouse su un’area vuota della barra delle applicazioni e scegliere Task Manager dal menu a comparsa visualizzato.

Passa alla scheda Avvio, e puoi vedere le utility e i programmi pianificati per l’avvio quando fa Windows.

Fare clic su uno di essi, quindi fare clic sul pulsante

Disabilita per impedirne l’avvio automatico in futuro

Le applicazioni in questione non verranno rimosse dal tuo sistema, quindi puoi ancora aprirle manualmente se ne hai bisogno.

Ti consigliamo di disattivare solo le app che riconosci, quelle che sai che non ti serviranno immediatamente.

Dopo tutto, se non iniziano con il sistema operativo, puoi sempre avviarli in seguito.

Se non sei sicuro di nessuna delle voci nell’elenco, esegui una rapida ricerca sul Web per saperne di più su di loro e capire se le vuoi subito o meno.

Il lancio del sistema non è l’unico momento in cui le applicazioni estranee possono ridurre la velocità. Mentre sei nel Task Manager, passa alla scheda Processi.

Questo può rivelare quali dei tuoi programmi attualmente in esecuzione occupano più tempo di CPU e spazio di memoria.

Liberare la memoria del disco rigido

Sistemi operativi necessitano di tutto lo spazio libero sul disco rigido possibile.

Ciò fornisce al software più spazio per archiviare dati temporanei e una maggiore flessibilità per organizzare i file.

Se il tuo disco rigido sta per esaurirsi, inizierai a notare un rallentamento generale delle prestazioni del computer.

Pertanto, l’eliminazione di file vecchi e inutilizzati può aumentare la velocità.

Fortunatamente, Windows 10 ha uno schermo che si scompone esattamente dove sta andando la tua stanza del disco.

Avviare Impostazioni dal menu Start, fare clic su Sistema, quindi selezionare Archiviazione.

Seleziona uno dei dischi elencati per visualizzare la suddivisione di quanto spazio occupi ogni tipo di file (foto, video, musica, app e giochi e così via).

È possibile utilizzare queste informazioni per cancellare file e cartelle di cui non si ha realmente bisogno. Assicurati di aver prima eseguito il backup di tutto ciò che è importante.

Se non si desidera passare attraverso i propri file e cartelle ed eliminare manualmente i dati, è possibile attivare una funzionalità denominata Senso di archiviazione.

virtualls21.it

virtualls21.it

Lo troverai in Impostazioni, nella schermata Archiviazione.

Il senso di archiviazione eliminerà automaticamente file e file temporanei nel Cestino senza dover fare nulla.

Per configurare come funziona la pulizia automatica, segui il link “Cambia come liberiamo spazio

Windows è pieno di effetti visivi che rendono il sistema operativo più semplice alla vista.

Le dissolvenze, le ombre e le animazioni sono tutte buone e buone, ma la maggior parte degli utenti vorrebbe scambiarle per un po ‘di prestazioni extra.

Se riscontri problemi nell’esecuzione dei programmi a una velocità ragionevole, puoi disattivare alcuni di questi effetti grafici aggiuntivi, riducendo le richieste di risorse di sistema come il tempo e la memoria del processore.

Per implementare questo tweak, prima apri la barra delle applicazioni e digita “sysdm.cpl” nella casella di ricerca. Successivamente, premi Invio, quindi passa alla scheda Avanzate.

Sotto l’intestazione Prestazioni, fai clic sul pulsante Impostazioni per disattivare le animazioni delle finestre, le dissolvenze, la levigatura dei caratteri, le ombre nascoste dietro le finestre di dialogo e altri miglioramenti visivi.

Per disabilitare tutto e mantenere Windows visivamente ridotto, fare clic sulla casella di controllo Regola per prestazioni ottimali.

A seconda della marca e del modello del tuo computer, la riduzione delle immagini potrebbe non fare una grande differenza per le prestazioni.

Ma se sei su hardware più lento o più vecchio, specialmente quando si tratta di grafica, dovresti essere in grado di guadagnare un po ‘di velocità in più.

A causa della sua importanza e della sua complessità, il registro è in genere nascosto agli utenti. (Per caricarlo, devi digitare “regedit” nella casella di ricerca sulla barra delle applicazioni e premere Invio.)

Primi 10 comandi utili in Windows: informazioni sul PC

 

A meno che tu non sia un esperto di computer, tuttavia, ti consigliamo di non provare a ripulire il registro il tuo.

Un programma di terze parti professionale può riordinare il registro per assicurarsi che funzioni nel modo più semplice possibile, senza il rischio di cancellare accidentalmente un file vitale.

Quando si tratta di scegliere quel programma, una delle migliori opzioni gratuite che abbiamo visto è CCleaner.

Scarica l’applicazione, aprila e passa alla scheda Registro per vedere i problemi che CCleaner può gestire.

Fai clic su Cerca problemi per vedere quanti errori hai a che fare, quindi correggi i problemi selezionati per fare in modo che CCleaner si occupi di loro.

Il programma offre alcuni altri trucchi per migliorare le prestazioni, come l’eliminazione di file temporanei. Se si esegue l’aggiornamento alla versione Pro , è possibile rendere CCleaner ordinato il computer in base a una pianificazione automatica.

Raffreddare la macchina

Se il tuo computer inizia improvvisamente a funzionare molto lentamente, controlla se la custodia si surriscalda eccessivamente.

Soprattutto nei climi caldi, assicurarsi che il computer abbia un flusso d’aria adeguato attorno ad esso.
Il surriscaldamento causa una miriade di difficoltà e gli alloggiamenti per computer nella maggior parte delle scrivanie non forniscono un flusso d’aria sufficiente.
Il surriscaldamento può causare problemi reali al tuo pc.

Può danneggiare le parti interne della chiave, inclusi il processore, la batteria e il disco rigido.

Il funzionamento a temperature elevate per un lungo periodo di tempo può causare guasti all’unità. Le percentuali di guasto del disco rigido aumentano di circa il 20% e il 30% per ogni 10 gradi oltre le temperature di lavoro raccomandate.

Cosa posso aggiornare nel mio computer per migliorare la velocità e le prestazioni?

Essere consapevoli del fatto che la maggior parte dei problemi della macchina sono l’effetto indesiderato di infezioni, spyware e sovraccarico del registro.
Se si prende cura di fare controlli regolari di manutenzione, questo può essere bilanciato e problemi affrontati e rimossi.

I PC Windows tendono a rallentare man mano che le applicazioni vengono introdotte e utilizzate.

Sia che stiate utilizzando un processore, un foglio di calcolo, navigando sul Web, giocando a giochi o qualsiasi altra cosa, i dischi rigidi caricati con documenti di fortuna che generalmente non vengono evacuati quando non sono più necessari rallenteranno notevolmente.

Aggiorna il tuo driver.

Un driver è un software che consente al computer di comunicare con dispositivi hardware.

Senza i driver, i dispositivi collegati al computer non funzionerebbero correttamente.

È possibile aggiornare automaticamente

Windows può verificare automaticamente se sono disponibili driver per i nuovi dispositivi che si connettono al computer.
La CPU è il giocatore principale qui. Se il tuo sistema impiega troppo tempo per aprire il menu Start, o se Minecraft o qualsiasi altro gioco con CPU vincolata non funziona male, la CPU è uno da aggiornare.


La RAM fa bene ai giochi e a moltissime app.


L’HDD è adatto alla capacità, mentre è possibile eseguire l’aggiornamento a un SSD per ottenere buone prestazioni (come tempi di avvio rapidi / tempi di apertura delle app). La GPU è buona per la maggior parte dei giochi (come Counter Strike: Global Offensive).

 Windows nasconde cose per velocizzare il tuo computer

Windows 10 impressiona in molti modi, come la stretta integrazione del controllo vocale con Cortana e il modo in cui il software si adatta per adattarsi sia a tablet che a laptop.

Allo stesso tempo, non può sfuggire completamente al suo passato: il sistema operativo rimane un enorme software labirintico, il contrario di una linea snella ed efficiente.

Con il passare degli anni, i file e le applicazioni si accumulano, l’hardware invecchia e, di conseguenza, spesso si verifica un rallentamento del computer Windows precedente … e in basso … e in basso.

Non devi accontentarti di questa crescente lentezza.

Per prima cosa, prova alcuni semplici incrementi di velocità, ad esempio rimuovendo bloatware e riducendo le estensioni del browser .

Se queste soluzioni non aiutano, prova questi quattro trucchi avanzati.

Dalla riordinazione del file delle impostazioni di Windows nascosto per controllare quali app avviano quando il sistema operativo funziona, questa guida dovrebbe migliorare le prestazioni di qualsiasi computer Windows.

Miglior PC desktop 2019.

Miglior PC desktop 2019.

Gestire i lanci automatici delle applicazioni

Quando accendi il computer, Windows si avvia, e così fanno un sacco di applicazioni e utilità di background.

Mentre questo lancio automatico mira a garantire che le app siano pronte e in attesa non appena Windows si carica, aggiunge ulteriore tempo al processo di avvio del computer, poiché tutto cerca di aprirsi allo stesso tempo.

E il sistema non rende molto chiaro all’utente quali programmi sono inclusi nella sua lista di avvio automatico.

Per avere maggiore controllo sui programmi che vengono caricati con il sistema operativo, fare clic con il tasto destro del mouse su un’area vuota della barra delle applicazioni e scegliere Task Manager dal menu a comparsa visualizzato.

Passa alla scheda Avvio, e puoi vedere le utility e i programmi pianificati per l’avvio quando fa Windows.

Applicazioni in questione non verranno rimosse dal tuo sistema, quindi puoi ancora aprirle manualmente se ne hai bisogno.

Ti consigliamo di disattivare solo le app che riconosci, quelle che sai che non ti serviranno immediatamente.

Dopo tutto, se non iniziano con il sistema operativo, puoi sempre avviarli in seguito.

Se non sei sicuro di nessuna delle voci nell’elenco, esegui una rapida ricerca sul Web per saperne di più su di loro e capire se le vuoi subito o meno.

Il lancio del sistema non è l’unico momento in cui le applicazioni estranee possono ridurre la velocità. Mentre sei nel Task Manager, passa alla scheda Processi.

Questo può rivelare quali dei tuoi programmi attualmente in esecuzione occupano più tempo di CPU e spazio di memoria.

Liberare la memoria del disco rigido

Sistemi operativi necessitano di tutto lo spazio libero sul disco rigido possibile.

Ciò fornisce al software più spazio per archiviare dati temporanei e una maggiore flessibilità per organizzare i file.

Se il tuo disco rigido sta per esaurirsi, inizierai a notare un rallentamento generale delle prestazioni del computer.

Pertanto, l’eliminazione di file vecchi e inutilizzati può aumentare la velocità.

Fortunatamente, Windows 10 ha uno schermo che si scompone esattamente dove sta andando la tua stanza del disco.
Avviare Impostazioni dal menu Start, fare clic su Sistema, quindi selezionare Archiviazione.

Seleziona uno dei dischi elencati per visualizzare la suddivisione di quanto spazio occupi ogni tipo di file foto, video, musica, app e giochi e così via.

È possibile utilizzare queste informazioni per cancellare file e cartelle di cui non si ha realmente bisogno.

Hard Disk non si avvia

Hard Disk non si avvia

Assicurati di aver prima eseguito il backup di tutto ciò che è importante.

Se non si desidera passare attraverso i propri file e cartelle ed eliminare manualmente i dati, è possibile attivare una funzionalità denominata Senso di archiviazione.

Lo troverai in Impostazioni, nella schermata Archiviazione.

Il senso di archiviazione eliminerà automaticamente file e file temporanei nel Cestino senza dover fare nulla.

Per configurare come funziona la pulizia automatica

Cambia come liberiamo spazio

Windows è pieno di effetti visivi che rendono il sistema operativo più semplice alla vista.

Le dissolvenze, le ombre e le animazioni sono tutte buone e buone, ma la maggior parte degli utenti vorrebbe scambiarle per un po ‘di prestazioni extra.

Se riscontri problemi nell’esecuzione dei programmi a una velocità ragionevole, puoi disattivare alcuni di questi effetti grafici aggiuntivi, riducendo le richieste di risorse di sistema come il tempo e la memoria del processore.

Per implementare questo tweak, prima apri la barra delle applicazioni e digita “sysdm.cpl” nella casella di ricerca. Successivamente, premi Invio, quindi passa alla scheda Avanzate.

Sotto l’intestazione Prestazioni, fai clic sul pulsante Impostazioni per disattivare le animazioni delle finestre, le dissolvenze, la levigatura dei caratteri, le ombre nascoste dietro le finestre di dialogo e altri miglioramenti visivi.

Per disabilitare tutto e mantenere Windows visivamente ridotto, fare clic sulla casella di controllo Regola per prestazioni ottimali.

A seconda della marca e del modello del tuo computer, la riduzione delle immagini potrebbe non fare una grande differenza per le prestazioni.

Ma se sei su hardware più lento o più vecchio, specialmente quando si tratta di grafica, dovresti essere in grado di guadagnare un po ‘di velocità in più.

Il programma offre alcuni altri trucchi per migliorare le prestazioni, come l’eliminazione di file temporanei. Se si esegue l’aggiornamento alla versione Pro , è possibile rendere CCleaner ordinato il computer in base a una pianificazione automatica.

Internet va lento

Internet va lento

Se il tuo computer inizia improvvisamente a funzionare molto lentamente, controlla se la custodia si surriscalda eccessivamente.

Soprattutto nei climi caldi, assicurarsi che il computer abbia un flusso d’aria adeguato attorno ad esso.

Il surriscaldamento causa una miriade di difficoltà e gli alloggiamenti per computer nella maggior parte delle scrivanie non forniscono un flusso d’aria sufficiente.

Il surriscaldamento può causare problemi reali al tuo pc.

Può danneggiare le parti interne della chiave, inclusi il processore, la batteria e il disco rigido.
Il funzionamento a temperature elevate per un lungo periodo di tempo può causare guasti all’unità. Le percentuali di guasto del disco rigido aumentano di circa il 20% e il 30% per ogni 10 gradi oltre le temperature di lavoro raccomandate.

Tools Pc
About virtualls21