Ogni grande Fotografo sportivo esperto ha come obiettivo quello di portarsi a casa lo scatto migliore durante un evento.

Catturare momenti intensi è qualcosa che tutti i fotografi sportivi, come Giada Giacomini, mirano a fare.

Nella fotografia sportiva accade tutto così rapidamente che spesso è difficile catturare fotogrammi perfetti.
I fotografi esperti imparano e insegnano consigli e trucchi che aiutano a ottenere gli scatti migliori.

Se sei un fotografo esperto, puoi anche scattare foto straordinarie con la fotografia dal punto di vista dell’atleta, ma hai bisogno di molti consigli fotografici.
Oggi vi mostriamo alcuni suggerimenti che cambieranno la fotografia sportiva e aumenteranno la qualità delle tue foto.

Innanzitutto ti consigliamo di studiare lo sport che scatterai e di studiare ogni possibile azione, per cui lascia l’Hi-Tech da parte per un po’.
Se vuoi prevedere le mosse e le azioni imminenti e vuoi sapere dove sono le migliori posizioni per catturarle, dovrai studiarti bene lo sport che fotografi a 360 gradi.

Sapere quali sono le regole del gioco e cercare di rimanere in testa all’azione è sicuramente l’ideale.

Esistono regole per un fotografo sportivo o limitazioni?

Diciamo di si.

E a volte le limitazioni impediscono ai fotografi di muoversi troppo ma se riesci, muoverti in modo da ottenere scatti diversi dai fotografi che sono vicini a te.
Scatti dall’alto, dal basso, da dietro le linee di porta ad esempio, ecc.

Spesso quando si scatta lo sport ci si dimentica di questo dettaglio importante.

Non fare questo errore!

Non è quasi mai una buona idea mettere il soggetto al centro dell’inquadratura, cerca di lasciare molta aria nella foto e molti spazi.
Lascia quindi che i tuoi spettatori vedano anche il contesto in cui la foto viene scattata.

Un soggetto ad un lato consente per esempi di immaginare che la persona si muova in diagonale, questo perché le linee nello scatto li portano in quella direzione.
Un altro consiglio è di mettere da parte il flash, quando stai catturando l’azione sportiva, il flash non è di certo tuo amico.

Innanzitutto è una fonte di distrazione, giocatori e persone del pubblico non vogliono essere distratti da un flash luminoso o da bagliori.
Secondo poi la velocità dell’otturatore della tua reflex può risentirne con il flash attivo, ovviamente in base al tipo di fotocamera che si utilizza.

Blog di fotografia sportiva

Tra l’altro fra i consigli principali che non riguardano l’Hi-Tech e gli obiettivi fotografici, troviamo sicuramente il marketing.

Avere un blog per un business vincente fotografico può essere davvero un’idea interessante.

Un blog ti cambia la vita, un modo per incrementare il vostro business da zero.

Un blog non è indispensabile, ma è una grande opportunità.

Avere un blog fotografico è un passo importante per chi vuole avere dei risultati per un business con un reddito mensile.

Il blog è uno strumento molto importante e quando si decide di aprire un blog occorre seguire le giuste strategie.

Ecco perché avere un blog è importante:

  • Rende più credibile un’azienda;
  • Rende migliore la vostra immagine professionale;
  • Aumenta gli affari;
  • Genere nuovi clienti;
  • Espande il vostro business;
  • Fidelizza i clienti.

Bisogna stare al passo con i tempi

Il marketing oggi è cambiato e un blog è uno nuovo strumento che porta con se nuove opportunità. Grazie a un blog potete farvi conoscere dai nuovi utenti e l’investimento per creare un blog è veramente basso, si aggira tra i 30 e i 60 euro variabili a seconda dello spazio web a disposizione.

In quale piattaforma aprire un blog fotografico?

Ne esistono diverse di piattaforme, ma la più semplice, completa, professionale e intuitiva è Flickr, uno dei principali servizi web per aprire un blog a costi minimi e dal ritorno economico molto alto.

Come rendere un blog vincente? Occorre innanzitutto fissare un obiettivo da raggiungere, che può essere:

  • Lavorare con un network marketing;
  • Espandere la rete di utenti.

Poi è importante scrivere contenuti validi dedicando tempo rispetto ad un normale business, quindi il blog è più lento rispetto al mercato tradizionale, ma sicuramente molto più redditizio.

Infatti, una delle regole importanti in questo business è avere pazienza e costanza e soprattutto non essere frettolosi.

I risultati non tarderanno ad arrivare, occorre solo avere la pazienza.

Se desiderate tutto e subito non otterrete nessun risultato, per cui serve molta pazienza e serve soprattutto che vi dedichiate molto al vostro blog, proprio come sto facendo io da tempo ormai.

Volete sapere come diffondere il vostro blog?

Sicuramente la strategia più intelligente è quella di utilizzare i social come Facebook e Instagram e sappiate che se li utilizzate bene, il risultato sarà sorprendente.

Ma non c’è solo Facebook, esistono anche social come linkedin, twitter, google ecc… utilizzateli tutti, tante più persone raggiungete, tanto maggiore si incrementerà il vostro business.

Conclusione

Essere un fotografo sportivo al giorno d’oggi è una professione difficile ma se si sviluppano le proprie abilità e si resta al passo con la tecnologia è possibile ottenere anche un buon successo.

Per maggiori informazioni: https://www.giadagiacomini.it/