Prima di iniziare la ricerca del miglior software di produzione musicale per principianti, è essenziale disporre di alcune informazioni di base. Queste informazioni ti daranno un’idea di cosa cercare quando stai cercando il miglior software di produzione musicale.

Se sei abbastanza grande, probabilmente ricordi un periodo diverso nella produzione musicale. La maggior parte dei bambini oggi non crederebbe a quanto sia stato difficile creare, mixare e distribuire musica. Ci vorrebbero giorni, settimane e talvolta mesi perché un musicista in erba tirasse fuori la propria musica.

A peggiorare le cose, avere la migliore musica non era una garanzia che le persone potrebbero ascoltare le tue canzoni. Oggi, grazie alla tecnologia, puoi creare, mixare e condividere la tua musica prima di colazione. Con il miglior software di produzione musicale per principianti ed esperti, non hai nemmeno bisogno di un produttore per creare una traccia fantastica.

Anche se questo sembra magico rispetto ai vecchi tempi, mettere le mani sul miglior software di produzione musicale non è una passeggiata, soprattutto se sei un principiante. Devi impostare una serie di opzioni per ottenere il software giusto per le tue esigenze.

Se non sai cosa cercare, potresti finire per utilizzare un sacco di soldi per tentativi ed errori. Tuttavia, con il giusto approccio, puoi ottenere un buon software senza troppi problemi.
Prima di iniziare la ricerca del miglior software di produzione musicale per principianti, è essenziale disporre di alcune informazioni di base. Queste informazioni ti daranno un’idea di cosa cercare quando stai cercando il miglior software di produzione musicale.Cosa cercare quando si acquista il software DJ

Ci sono componenti principali che dovrebbero essere nell’elenco degli studi di registrazione casalinga di qualsiasi principiante. Questi sono gli elementi essenziali necessari per effettuare registrazioni di buona qualità a casa. Ma non ti servono tutti in una volta! Puoi costruire passo dopo passo e ciò che scegli di acquistare per la tua registrazione in home studio dipenderà da ciò che vuoi ottenere.
È possibile che tu possa ottenere tutto ciò che desideri con un semplice microfono USB e un set di cuffie se desideri solo registrare tracce vocali. O solo un controller MIDI se sei interessato solo a creare spartiti o imparare a suonare la tastiera o il piano.

Quindi scegli gli elementi di cui hai bisogno. Ma per aiutarti a iniziare ecco i nostri articoli migliori per il principiante completo.

Collegamenti rapidi su un computer o, talvolta, su un tablet o uno smartphone: scopri il miglior computer per la produzione musicale e la registrazione audio
Un’interfaccia audio (una volta indicata come una scheda audio esterna) Collegamenti rapidi – Che cos’è un’interfaccia audio – Scegliere la migliore interfaccia audio
Un microfono rapidi – Scelta di un microfono a condensatore – scelta del miglior microfono dinamico – guida approfondita ai tipi di microfoni


Collegamenti rapidi a un controller MIDI – Che cos’è il MIDI – Scelta di una tastiera MIDI
Software di registrazione o collegamento rapido DAW (Digital Audio Workstation) – Software per la creazione di musica
Collegamenti rapidi per cuffie, altoparlanti o monitor – Una guida alle migliori cuffie da studio – I migliori monitor per la registrazione domestica.

Cavi e supporti audio
Esamineremo brevemente ogni elemento a turno e spiegheremo attentamente in un inglese semplice che cos’è esattamente, come funziona, come scegliere l’attrezzatura migliore per te, come configurarla e risolvere eventuali problemi. Una volta che hai messo un punto le basi, abbiamo guide dettagliate su come utilizzare ciascun componente per registrare lo stesso, modificare, mixare e masterizzare le tue tracce, creare la tua musica o usarla per imparare a suonare uno strumento migliore.

Le stesse tecniche si applicheranno se sei un musicista che desidera registrare le tue canzoni o basi musicali, se sei un artista video che cerca di creare tracce audio e voci fuori campo professionali per i tuoi video, o se sei un podcaster, coach o ipnoterapeuta che vuole fare registrazioni di alta qualità della tua voce da vendere o condividere.

programmi per creare musica

Cos’è DAW ?

Avid Pro Tools
Avid Pro Tools

Una workstation audio digitale (DAW) è un’app software o un dispositivo hardware utilizzato per comporre, mixare, produrre, registrare e modificare audio come effetti sonori, voce e musica. Le DAW consentono ai produttori di mixare più colonne sonore su una griglia basata sul tempo.
Il software di produzione musicale svolge un ruolo fondamentale nella produzione di musica. Il software non solo deve essere facile da usare, ma deve anche fornire un ambiente creativo in cui lavorare. Per questo motivo, è necessario sapere cosa cercare quando si acquistano DAW.

Per i principianti, è necessario considerare le funzionalità del software. Alcune delle caratteristiche più importanti di una DAW includono strumenti virtuali, plugin di effetti virtuali, correzione del tono, audio elastico e funzionalità di notazione. È inoltre necessario considerare la compatibilità e il prezzo.
Qual è il miglior software per la produzione musicale per principianti nel 2020?

Il miglior software di produzione musicale è il software con cui puoi lavorare nel modo più veloce e comodo. Ti piacciono gli stessi biscotti di tuo fratello o del tuo migliore amico? Probabilmente no.In questo blog non ti dico quale software usare. Suggerisco un paio di pacchetti software per la produzione musicale, che, combinati con le mie esperienze, possono prendere una decisione consapevole su ciò che è meglio per te.

Il motivo per cui lo dico è perché ogni software ha i suoi punti di forza di debolezza. Ciò che funziona per me, non funziona per te; quello che mi dà fastidio, non ti da fastidio.
Quando c’era un software di produzione musicale definitivo per tutti, tutti lo usavano.
Sei qui perché sei curioso di imparare a produrre o registrare musica / audio. Potresti aver sentito parlare dei termini DAW o Digital Audio Workstation, ma cos’è esattamente una DAW e perché ne hai bisogno?

In breve, una DAW o Digital Audio Workstation si riferisce al software del computer per la produzione musicale . Quindi dimentica la necessità di grandi quantità di hardware costoso, puoi fare tutto direttamente sul tuo computer.

Che tu stia cercando di produrre, registrare, modificare o mixare musica; senza avere una DAW installata sul computer, il controller MIDI USB e l’ attrezzatura da studio saranno resi inutilizzabili. Grazie all’aiuto della DAW giusta, creerai composizioni originali, realizzerai ritmi basati su campioni, registrerai strumenti ed eseguirai set creativi in ​​pochissimo tempo.Rekordbox sync

In poche parole, le DAW sono un pezzo di software di registrazione e editing audio con un mixer integrato. In genere include una selezione di funzioni tra cui le seguenti:

Modifica audio
Modifica MIDI
Registrazione
Elaborazione audio
Sequenziamento
Organizzare
Campionamento

Plugin integrati e supporto per plugin esterni e VST
Una workstation audio digitale è essenzialmente un nome di fantasia per “software con cui fare musica”. È un programma per computer, sia per Mac che \ o Windows, che fornisce all’utente un’interfaccia visiva per creare, modificare, aggiungere, eliminare, copiare, incollare e mescolare i suoni da combinare per un prodotto finito compilato: una canzone, una traccia , strumentale o qualsiasi altra cosa desideri etichettare come una miscela di una serie di suoni. Attraverso questo programma, puoi anche alterare suoni e canzoni in molti modi diversi, come aggiungere effetti, cambiare il tono di clip audio, invertire, tagliare una parte, riorganizzare e altro.

Non siamo estranei alle DAW. Facciamo musica da più di 20 anni e abbiamo provato quasi tutti i software in circolazione. Per chi non ha esperienza, niente paura! Puoi sempre prendere un po ‘ di software musicale gratuito , per iniziare subito; tuttavia, siamo stati in grado di mettere a punto la nostra ricerca e trovare soluzioni più sofisticate come il miglior software musicale per principianti. Alcuni sono gratuiti, altri no. Tuttavia, quelli che non sono ancora forniscono (alcune, tuttavia) prove gratuite in modo da poter iniziare a scaricare e fare musica prima ancora di aver finito di leggere questa guida.

Siamo contenti che tu stia cercando di entrare nella creazione di musica – ha cambiato le nostre vite e chissà, questo potrebbe l’inizio di una parte enorme della tua vita che non sapevi di mancare!

Perché passare a DAW?

Perché passare a DAW
Perché passare a DAW

Gli ambienti di registrazione autonomi hanno sicuramente il loro fascino. Molti di noi a Sweetwater ricordano con affetto i nostri giorni pionieristici di registrazione multitraccia attraverso cassette a 4 tracce e mixer di marca realistica. Ma oggigiorno, la registrazione basata su software è decisamente dove si trova, non solo in termini di comodità di modifica e numero di tracce, ma anche in termini di qualità, flessibilità, compatibilità e scambio di file con altri collaboratori e ingegneri di missaggio / mastering.

uando si tratta di questo, ogni singola DAW ti darà le capacità per creare un audio dal suono sorprendente. Quindi non esiste una soluzione valida per tutti. Ciò che conta di più sarà scegliere la DAW che ti piace di più e che offre le funzionalità giuste per te. Oltre a soddisfare le tue esigenze e il tuo budget. Quindi, è solo questione di dedicare abbastanza tempo e sforzi per impararlo il più possibile.

 

Ableton Live
Ableton Live

Sebbene ogni DAW abbia potenti funzionalità, le differenze principali di solito includono il prezzo, i requisiti del sistema operativo e i plug-in / strumenti virtuali inclusi (o la mancanza di). Vale anche la pena prendere in considerazione l’utilizzo previsto per il software. Perché scoprirai che alcune DAW si rivolgono maggiormente alla produzione di musica elettronica e alle esibizioni dal vivo, mentre altre sono più focalizzate sul monitoraggio e sul mixaggio.

Soprattutto, vuoi scegliere una DAW che ti sembra naturale. Ci sono così tante opzioni là fuori che sono spesso etichettate come le migliori DAW e anche le più facili da imparare. Ma a volte programmi diversi risuoneranno con te più di altri. Quindi potresti scoprire che la DAW regolarmente soprannominata la più difficile da imparare, ti viene più naturale. È qui che le versioni di prova tornano utili!

Le DAW e le piattaforme software odierne abbinano la fedeltà dell’audio digitale al flusso di lavoro e al suono delle configurazioni di registrazione analogiche: ambienti di missaggio basati su console, emulazione di effetti su nastro e hardware e virtualizzazioni di sintetizzatori, drum machine e kit di batteria impossibili da trovare ..

Sì, questa è una decisione piuttosto importante: una volta scelto un software su cui creare musica, non è consigliabile abbandonarlo per molto tempo. Il motivo è che sentiamo che una volta che investi il ​​tuo tempo nell’apprendimento del funzionamento di un software specifico, desideri continuare a perfezionare le tue abilità nel software in modo da poter migliorare la qualità complessiva della tua produzione.

Ricorda di essere paziente: ricordiamo che abbiamo appreso Ableton Live per la prima volta dopo essere passati dall’uso di Sony Acid dopo 10 anni e siamo stati frustrati nei primi 10 minuti. Quando hai idee e melodie nella tua testa, capiamo: vuoi che siano immediatamente nel software. Tuttavia, ciò non accadrà subito, quindi un consiglio per i principianti che consigliamo è: sii paziente ! Sappi solo che si verificherà la frustrazione .

Il miglior DAW FREEQuesto è un investimento a lungo termine. A nostro avviso, c’è sempre una nuova funzionalità da apprendere in molti dei software oggi disponibili, quindi anche tra 5 anni potrebbe esserci un tasto di scelta rapida o una modifica che apprendi che continua ad aiutare il tuo processo di registrazione e produzione. Inoltre, questo può potenzialmente essere un software che utilizzi per i prossimi 10 o più anni, quindi va bene essere pignoli.

Detto questo, niente panico: il software che abbiamo qui oggi è perfetto sia per coloro che stanno imparando a iniziare ed è persino utilizzato dai professionisti per mescolare e padroneggiare nel “settore”. Non c’è modo sbagliato di procedere. Solo perché un software è definito DAW “principianti” non significa che non sarà utilizzabile per anni di lavoro.

Ricorda: prova prima le prove gratuite ! A meno che il tuo software non sia gratuito di per sé, ovviamente, ti consigliamo sempre di eseguire un test del software prima di prendere la decisione che sia “l’unico”. La maggior parte di questi marchi offre prove gratuite, poiché sarebbe piuttosto difficile provare a vendere qualcosa di grande come un software senza prima provare le persone. Ci sono anche alcuni tutorial a cui ti collegheremo se desideri guardare alcuni video o leggere alcuni articoli per avere un’idea migliore del software musicale prima di provarlo.

Anche il sistema operativo (OS) che stai utilizzando sarà un grande fattore decisivo qui, soprattutto se sei su un Mac, dal momento che ad Apple piace rendere molti dei loro software musicali compatibili solo con il loro sistema operativo. La maggior parte dei programmi Windows sono effettivamente multipiattaforma, ma se sei su un Mac, sarai più limitato.

Abbiamo incluso entrambi i sistemi operativi qui per ogni evenienza. Non ti diremo qual è il sistema operativo “migliore”, li abbiamo usati entrambi e sentiamo che stanno bene in ogni caso (il dibattito tra Mac e Windows per la musica è sempre caldo). Detto questo, se non hai acquistato il tuo computer musicale o laptop per la musica , dovrai prima decidere quale sistema operativo desideri prima di scegliere il tuo software musicale.Come fare musica con il pc

Infine, se stai ancora cercando dell’attrezzatura con cui iniziare a fare musica, puoi leggere la nostra attrezzatura musicale per principianti guida prima o dopo aver scelto il software. Potrebbe essere difficile per te fare molto senza prima un qualche tipo di hardware esterno (a meno che tu non sia un grande campione come noi), poiché molti di questo software è compatibile con molti dispositivi di registrazione là fuori, come le tastiere MIDI , Software VST, controller DJ, microfoni e altro ancora.

Puoi comunque provare a fare prima alcune melodie senza attrezzi (sarà un po ‘più difficile ma puoi farlo funzionare), magari usando le loro interfacce visive o altre funzionalità che consentono di utilizzare solo il mouse e la tastiera solo per organizzare i suoni ed effetti. Se non hai ancora l’attrezzatura e vuoi giocare con il software, sentiti libero di vedere dove ti portano il mouse e la tastiera.

Sia che tu stia iniziando la produzione musicale per hobby o pianifichi di diventare il prossimo DJ superstar, è meglio iniziare con un software di produzione musicale gratuito. Successivamente, quando ti evolvi in ​​un utente avanzato, puoi passare a opzioni premium che ti danno più libertà e una maggiore varietà di strumenti.

I migliori programmi software gratuiti per la produzione musicale da scaricare online. Queste DAW gratuite funzionano su Windows, Mac, Linux, Ubuntu e Mobile.
Queste DAW (Digital Audio Workstation) gratuite ti permetteranno di fare musica professionale senza spendere soldi.

Quasi ogni singola DAW disponibile ha una versione gratuita / demo o una prova della versione completa disponibile. Una buona idea sarebbe quella di scegliere una manciata di DAW che ti interessano, quindi scaricare le versioni di prova di ciascuna. Ciò ti consentirà di provare e avere un’idea di alcune soluzioni diverse prima di impegnarti con i tuoi sudati guadagni.

Non passare troppo tempo a cercare di capire quale DAW ti piace di più. L’idea è di avere un’idea di ciascuno piuttosto che imparare ogni DAW nella sua interezza.

In questo modo, sarai in grado di capire cosa ti piace e cosa non ti piace. Potresti scoprire che un particolare software ti viene naturale e offre un flusso di lavoro che rende la musica un gioco da ragazzi.

Le migliori DAW gratuite per principianti

Questa non sarebbe una guida DAW completa senza menzionare le DAW GRATUITE disponibili sul mercato. Ce ne sono molti là fuori, ma Audacity e Garageband sono sicuramente i più popolari. Mentre Cockos Reaper offre anche un mucchio di funzionalità entro i limiti della loro versione gratuita se sei un po ‘più tecnicamente incline.

Ora, se sei qualcuno che cerca solo una DAW per registrare un podcast, ti consiglio vivamente di saltare su una delle versioni gratuite sopra. Perché non avrai bisogno di tutte le funzionalità avanzate che troverai in una costosa DAW focalizzata sulla produzione musicale. Abbiamo anche messo insieme una guida pratica che ti aiuterà a orientarti nell’audacia di seguito.

Apple Logic
Apple Logic

Qualcosa che ogni DJ agli inizi si rende conto abbastanza rapidamente è che non è così facile come sembra. In realtà ci vogliono molte conoscenze per diventare un buon DJ, ma soprattutto, devi assicurarti di utilizzare il miglior software DJ per la produzione musicale che puoi trovare. Ma è più facile a dirsi che a farsi, dal momento che ci sono così tanti programmi diversi sul mercato e sembrano tutti fare più o meno le stesse cose.

Abbiamo deciso di scavare più a fondo e scoprire come si confrontano i primi dieci software per DJ sul mercato e guardano a chi sono, cosa possono fare e quali sono i loro pro e contro. Abbiamo iniziato elencando i dieci migliori, che hanno avuto le migliori recensioni, e poi li abbiamo documentati tutti per scoprire sia cosa dicono di loro i produttori, ma principalmente cosa pensano i DJ nel mondo!

Se trovi impossibile scegliere il tuo software DJ per la produzione musicale, perché non provarne alcuni gratuitamente prima di impegnarti? Molti di loro offrono un periodo di prova gratuito in modo da poter provare il software correttamente. Questo ti dà anche l’opportunità di confrontare i diversi software per te stesso e vedere quale si adatta meglio alle tue esigenze.

Pronto a guardare i nostri dieci software DJ per la produzione musicale? Abbiamo cercato di rendere il processo di scelta del software giusto il più semplice possibile e di suddividere davvero tutto per renderlo più facile da capire, e abbiamo anche collegato ai video di YouTube che pensiamo dovresti guardare, per ottenere un buona idea di ciò che offrono tutti i programmi.

Digital Audio Workstation
Digital Audio Workstation

Se diciamo Ableton, cosa ti viene in mente? La maggior parte delle persone che ne hanno sentito parlare direbbero che è una DAW, cioè una workstation audio digitale. Ciò significa che non è realmente un software per DJ, ma un programma utilizzato principalmente per registrare audio e creare musica digitalmente. Come DAW, Ableton è molto famoso e uno dei migliori sul mercato secondo molti produttori musicali, sia professionisti che dilettanti.

Ma se Ableton è una DAW e non un software per DJ, perché lo includiamo nella nostra lista? Ableton Live 10 è perfetto se vuoi prendere due piccioni con una fava. Non a tutti i DJ / musicisti piace l’idea di spendere un sacco di soldi per due software diversi, cosa che tradizionalmente devi fare se entrambi vuoi essere in grado di fare il DJ e registrare e creare musica sul tuo computer.

Ableton Live 10 ti consente di fare entrambe le cose, il che è fantastico se sei il tipo di persona che fa il DJ di tanto in tanto e ha bisogno di un programma che funzioni, ma che trascorra anche molto tempo nel tuo home studio. Come software per DJ in realtà non offre nulla che altri software non offrano, ma se consideri che sarai in grado di creare musica utilizzando oltre 1500 suoni, 29 effetti audio e 3 strumenti, all’improvviso è molto di più fare appello a persone con molteplici interessi. È possibile registrare l’audio utilizzando fino a 16 tracce ed è, ovviamente, possibile collegare uno strumento di controllo MIDI come una tastiera ad esso.

Per alcuni suggerimenti su come utilizzare Ableton Live 10 per la produzione musicale, vai su YouTube e guarda questo video in cui ascolterai preziosi consigli da un collega DJ.
Ora daremo un’occhiata a Serato DJ FX Kit, che è un software sviluppato insieme a iZotope, una società che è straordinaria in quello che fanno, che è la tecnologia audio. FX sta per “effetti” e Serato può davvero vantarsi di alcuni effetti davvero buoni per la produzione musicale!

Un modo per utilizzare questi effetti audio è il concatenamento, in cui carichi diversi FX in un’unica unità. L’audio andrà da sinistra a destra spostandosi attraverso questa catena di effetti e questo è un modo eccellente per dare vita alla tua musica e farla suonare davvero interessante, inoltre le possibilità sono quasi infinite.

Serato DJ Pro semplifica l’applicazione degli effetti ai diversi deck remix e puoi scegliere se utilizzare gli stessi effetti audio per tutti i deck remix o adattarli individualmente. È facile aggiungere effetti ritmici accurati e puoi persino toccare manualmente i BPM (battiti al minuto, ovvero il tempo) in modo da ottenerli esattamente come desideri.

Una cosa grandiosa di questo software di produzione musicale è che il programma di base è facile da usare e carino, beh, di base, il che può essere davvero buono se hai appena iniziato come DJ. Se padroneggi il programma di base e hai voglia di portarlo al livello successivo, ci sono pacchetti di espansione che puoi scaricare. Alcuni di loro sono gratuiti e altri costano denaro.

Programmi per fare musica gratis
Programmi per fare musica gratis

Se stai cercando di utilizzare il tuo computer per iniziare a produrre o registrare musica, avrai bisogno di una DAW o di una workstation audio digitale per farlo. Ma con così tante opzioni disponibili, è difficile sapere quale scegliere!

Alla fine della giornata, qualunque DAW decidi di utilizzare ti darà gli strumenti per portare a termine il lavoro. Tuttavia, funzionano tutti in modo leggermente diverso, quindi alcune opzioni potrebbero essere più adatte di altre se sei appena agli inizi.In questo articolo, copriamo esattamente cos’è una workstation audio digitale, cosa fa, perché è necessario utilizzarne una, oltre a completare le migliori DAW per principianti.

Prima dei computer, la creazione di uno studio per la registrazione richiedeva diverse ore. Con il progresso della tecnologia, ora ci vuole meno tempo per farti iniziare a registrare il prossimo grande successo.

Tutto questo grazie ai computer.

Il computer è il cuore sarebbe il cuore del tuo studio di registrazione a casa. In quest’epoca, sarebbe difficile far funzionare qualcosa senza un computer. Il computer può essere un laptop o un PC. Può essere basato su Windows o Mac.

Se possiedi un computer potente, hai cancellato un’apparecchiatura essenziale da questo elenco. Se stai cercando di acquistare un computer o un laptop per la produzione musicale, dovresti acquistarne uno in grado di gestire la tua DAW (requisito successivo) poiché richiedono molta potenza di elaborazione.

Allora, quale computer dovresti comprare?

La maggior parte dei computer può eseguire una serie di programmi di registrazione là fuori. La tecnologia cambia ogni giorno e un buon computer oggi potrebbe non reggere il confronto in futuro. Tuttavia, prima di procurarti un nuovo computer, consulta sempre il sito Web del produttore e verifica i requisiti minimi necessari per eseguire un programma di registrazione che avrai selezionato. Oltre a questo, se hai un budget limitato, ottieni sempre la quantità di RAM e l’elevata potenza di elaborazione che ti puoi permettere.

Digital Audio Workstation (DAW)

 

Steinberg Cubase
Steinberg Cubase

 

Una workstation audio digitale, in breve DAW, è il programma che utilizzerai per registrare, modificare, mixare e masterizzare la tua musica. Esistono diversi tipi di DAW là fuori e tutti hanno i loro punti di forza e di debolezza.

Tuttavia, la scelta del programma di registrazione di tua scelta dipenderà dalle specifiche del tuo computer, dal tuo budget e dallo stile di musica. Prima di decidere la tua workstation audio digitale, assicurati che possa funzionare sul tuo computer senza problemi.

Workstation audio digitale gratuita
Ci sono un sacco di DAW gratuite tra cui puoi scegliere se stai testando le acque o hai a che fare con un budget limitato. Alcuni dei migliori DAW gratuiti a cui riesco a pensare sono Garageband (Mac), Audacity (Windows, Mac, Linux), Pro Tools First (Mac, Windows), Cubase LE (Mac, Windows), Cakewalk di BandLab (Windows 7 o superiore / solo 64 bit), MU.Lab (Mac, Windows), Tracktion 4 (Mac, Windows, Linux), PreSonus Studio One 3 Prime (Mac, Windows), Ardour (Mac, Linux).

Workstation audio digitale a pagamento
D’altra parte, se sei impegnato nella registrazione domestica, investire in una buona versione a pagamento potrebbe fare miracoli nella tua configurazione home studio. Alcuni dei migliori DAW sono la suite Ableton live 9 (Mac, Windows), FL Studio 12 (Windows), Pro Tools 10 (Mac, Windows), Propellerhead Reason (Mac, Windows), MOTU Digital Performer (Mac, Windows), Steinberg Cubase (Mac, Windows), Cockos Reaper (Mac, Windows, Linux), Avid Pro Tools (Mac, Windows)

Interfaccia audio

 

FL Studio
FL Studio

 

Se hai finito di selezionare e configurare il software DAW scelto, successivamente avrai bisogno di un’interfaccia audio.

Un’interfaccia audio è un dispositivo che trasmette l’audio al computer durante la registrazione e lo riproduce durante la riproduzione. Un’interfaccia audio può essere una scheda PCI che installi nel tuo computer, un dispositivo che colleghi al tuo computer tramite Firewire o USB, o una combinazione di entrambi.

I computer sono dotati di un’interfaccia audio o scheda audio incorporata. Questi vanno bene per guardare film o ascoltare musica, ma non sono molto adatti per la registrazione. Per questo motivo, un’interfaccia audio esterna è fondamentale nel tuo home studio.

Prima di decidere di ottenere un’interfaccia audio, dovresti verificare se è compatibile con il tuo computer. Guarda le connessioni del tuo computer per conoscere le opzioni disponibili.

Se non vuoi riacquistare una nuova interfaccia audio in un paio d’anni, non scegliere una piccola interfaccia con solo due ingressi per microfono. Dovresti pensare anche all’espandibilità. Scegli un’interfaccia audio con ingressi e uscite sufficienti per gestire le tue esigenze attuali e future.
Dovresti anche controllare se l’interfaccia audio scelta funziona bene con il tuo software DAW preferito o il tuo computer.

All’inizio, un’interfaccia audio all-in-one è un’ottima scelta. Dopo esserti sistemato e aver bisogno di espandersi, puoi ottenere unità autonome man mano che cresci in uno studio professionale.

Periferiche del computer pc
Periferiche del computer pc

Le interfacce audio all-in-one incorporeranno amplificatori per cuffie , preamplificatori microfonici, gestione del monitor e persino conversione digitale tra le altre caratteristiche.

Monitor da studio

Sebbene possano sembrare i tuoi altoparlanti domestici standard, nel mondo dell’audio professionale vengono indicati come monitor da studio o monitor nearfield. Rispetto ai tipici diffusori domestici che accentueranno frequenze diverse, i monitor da studio sono progettati per fornire una risposta in frequenza piatta. Significa che non tagliano o aumentano determinate frequenze.

I monitor da studio sono una delle apparecchiature essenziali in una configurazione da studio. Se si finisce per ottenere un set di altoparlanti economici che influenzano il suono in qualche modo, si potrebbe finire con un mix che suona bene solo sugli altoparlanti ma non da nessun’altra parte.

Detto questo, dovresti investire una discreta quantità di denaro per ottenere buoni monitor. Puoi scegliere tra molte opzioni disponibili. Ma non ti consiglierei mai di mettere altoparlanti per computer su monitor da studio. Qualsiasi monitor da studio sarebbe migliore di un set di altoparlanti per computer.

Oltre al prezzo di un monitor da studio, ci sono anche altri aspetti come la forma o le dimensioni dei monitor che devi considerare. Un monitor da studio più grande riprodurrà le basse frequenze meglio di uno piccolo.
Microfono

Se sei come la maggior parte dei proprietari di home studio, la maggior parte delle tue registrazioni coinvolgerà un microfono.

Per fare questo, avrai bisogno di un buon microfono dinamico oa condensatore.

I microfoni dinamici sono utili quando si tratta di registrare impostazioni audio dal vivo o quando si registrano strumenti ad alto SPL come chitarre e batteria. Un buon microfono da studio dinamico sarebbe lo Shure SM7B .

I microfoni a condensatore sono ottimi per registrare le voci. Sono alimentati tramite alimentazione phantom contrassegnata con + 48V, quindi non dovrai assicurarti che la tua interfaccia audio abbia un’alimentazione phantom.

I microfoni a condensatore sono più sensibili dei microfoni dinamici e tenderanno a ottenere maggiori dettagli. I condensatori possono essere ulteriormente suddivisi in microfoni a condensatore a diaframma grande e diaframma piccolo. I microfoni a condensatore a diaframma piccolo sono utili per registrare overhead di batteria e vari strumenti.

Se hai appena iniziato, un buon microfono a condensatore a diaframma largo sarebbe più vantaggioso. Puoi quindi aggiungere un microfono dinamico e successivamente un microfono a condensatore a diaframma piccolo mentre aggiorni il tuo home studio.

Oltre al microfono, avrai anche bisogno di un supporto per microfono, quindi se possibile assicurati di spedire il microfono o procurati un supporto per microfono compatibile. I supporti per microfono sono disponibili in diverse forme e dimensioni, ciascuno progettato per un’attività specifica.

Cuffie da studio

Proprio come i monitor da studio, ci sono un tipo speciale di cuffie da utilizzare in studio. Che tu stia registrando o modificando, le cuffie da studio sono un’attrezzatura inestimabile per il tuo home studio.

I monitor da studio e le cuffie da studio funzionano allo stesso modo, ovvero forniscono una firma sonora bilanciata senza migliorare i dettagli di una registrazione. Una normale cuffia non sarà di alcun aiuto in uno studio. È possibile utilizzare un risultato normale per ascoltare come si registrano i suoni, ma non utilizzarlo mai per il missaggio o il montaggio.

Esistono due tipi di cuffie che puoi acquistare per il tuo home studio, cuffie aperte, semi aperte e chiuse. Le cuffie chiuse sono buone da usare durante la registrazione perché sono progettate per impedire al suono di sanguinare e di essere captato dal microfono. Ci sono un certo numero di buone cuffie da studio sul mercato.

Le cuffie Open-Back sono buone da usare durante il missaggio, l’ascolto critico e il riferimento perché hanno una risposta in frequenza più piatta e danno una risposta del suono naturale.

Oltre al design delle cuffie, anche una cuffia da studio dovrebbe essere comoda e leggera per essere indossata per lunghe sessioni in studio senza affaticarsi. Dai un’occhiata alla nostra lista delle migliori cuffie da studio .

Cavi audio di qualità

In una configurazione da studio, è probabile che tu trovi molti cavi con connettori diversi di cui potresti non aver sentito parlare. I cavi sono utili perché aiuteranno a mettere insieme l’attrezzatura da studio di registrazione domestica.

All’inizio della configurazione del tuo home studio, non dovresti scendere a compromessi e procurarti cavi economici. Con ogni componente della configurazione collegato con un cavo, è importante concentrarsi su quelli di buona qualità.

Un cavo di buona qualità non deve costarti mille dollari. I cavi economici non solo richiederanno una sostituzione, ma riceveranno anche interferenze dal rumore proveniente da fonti esterne e interne. Il risultato è solitamente un ronzio, un sibilo, uno scatto, un ronzio, un crepitio o uno scoppiettio.

A parte il passaggio del segnale audio da e verso la tua attrezzatura da studio, un cavo di qualità non dovrebbe avere il suo suono. Un cavo bilanciato annulla il rumore avendo un segnale positivo e una versione invertita del segnale. I cavi sbilanciati portano solo il segnale positivo. In questo modo possono consentire l’introduzione di rumore indesiderato nel segnale trasmesso.

Oltre a ottenere un cavo di qualità, ci sono anche diversi connettori maschio o femmina di ogni tipo. I tre connettori principali sono XLR abbreviazione di Cannon’s X-Series Latching Rubber, TRS abbreviazione di Tip / Ring / Sleeve e TS abbreviazione di Tip / Sleeve.

Disco SSD esterno o di backup

Un disco rigido esterno o di backup in uno studio di registrazione domestico può svolgere varie funzioni. Ti consiglio di procurarti un disco rigido dedicato non solo per liberare il disco rigido interno del tuo computer, ma anche per eseguire il backup dei tuoi dati in caso di eventualità.

SSD 2021
SSD 2021

Puoi considerare diverse cose prima di ottenere una seconda guida. Se utilizzi un computer desktop, puoi installare un secondo disco rigido all’interno del computer o ottenerne uno portatile. Se stai usando un laptop, un disco rigido portatile o esterno è una scelta conveniente per te.

Ci sono anche altre caratteristiche come la porta (USB3.0, Firewire o Thunderbolt), la velocità del disco SSD e infine la dimensione del disco SSD.

Un filtro anti-pop

Un filtro anti-pop è un materiale simile a una rete posto tra la bocca del cantante e il microfono di registrazione. Un filtro anti-pop funziona catturando le raffiche d’aria provocate quando un cantante pronuncia i suoni prima che colpiscano il diaframma del microfono.

Tuttavia, i filtri anti-pop non vengono utilizzati con tutti i tipi di microfoni. Sono utilizzati principalmente su microfoni a nastro ea condensatore a causa dei loro alti livelli di sensibilità. Con i microfoni dinamici, puoi scegliere di avere un filtro anti-pop oppure potresti non averne bisogno.

Ci sono diversi fattori che puoi considerare quando acquisti un filtro anti-pop, discutiamone alcuni.

Il primo sarebbe il materiale filtrante. Il materiale può essere metallo perforato, materiale espanso o filtri in nylon intrecciato. Sebbene questi due tipi funzionino allo stesso modo, ognuno può darti risultati diversi quando viene utilizzato. Un filtro in nylon tessuto è uno dei più antichi e lo standard del settore. I filtri pop moderni sono realizzati in metallo intrecciato o perforato.