Il lancio della serie Radeon RX 6000 è andato molto simile alla serie RTX 30. Le scorte sono scomparse dai rivenditori quasi istantaneamente, solo che migliaia di carte sono apparse su mercati come eBay a prezzi notevolmente aumentati.

Tuttavia, le emissioni di stock di AMD sono più problematiche, probabilmente, poiché ha esortato i suoi partner a dissuadere i rivenditori dal lanciare grandi quantità delle sue carte RDNA 2 a prezzi più alti del prezzo consigliato. Inevitabilmente, quel piano è fallito e AMD ora ritiene che la carenza di forniture influenzerà la serie RX 6000, anche se non esclusivamente, fino alla seconda metà di quest’anno.

Radeon RX 6900 XT
La RX 6900-XT assume la posizione di punta nell’ultima serie di GPU RX 6000 di AMD che offre un enorme salto generazionale in termini di prestazioni. Il 1.544,00€ 6900-XT offre un piccolo miglioramento 11% in più di unità di elaborazione rispetto al 650 € RX 6800-XT già lanciato.

AMD ha aggiornato il dispositivo di raffreddamento a ventola singola a una soluzione a tripla ventola più efficiente, forse indicando uno spostamento dell’attenzione dai titoli dei benchmark all’esperienza utente.
A seguito dei problemi diffusi che gli utenti hanno dovuto affrontare con le serie 5000 e Vega, siamo cautamente ottimisti sul fatto che AMD abbia adottato misure per garantire la stabilità di driver e hardware.

Dato il rapporto qualità-prezzo ora offerto sia da Nvidia che da AMD, con il 3070 e il 6800-XT,è difficile consigliare schede grafiche da mille dollari alla maggior parte dei giocatori. 16 GB di VRAM sono una caratteristica chiave del 6900-XT.

A risoluzioni e impostazioni di dettaglio più elevate, le prestazioni possono colmare di bottiglia senza sufficiente memoria GPU. I marketer di AMD scelgono spesso giochi oscuri con impostazioni / risoluzione elevate, i cui dettagli sono raramente divulgati, quindi confrontano i risultati con schede che hanno meno memoria. In questo scenario, le schede con meno memoria sembrano più deboli rispetto a 1080p.

I risultati 1080p vengono talvolta omessi o, peggio, parzialmente omessi. La maggior parte degli utenti vedrà pochi vantaggi nei giochi ad alta risoluzione.
Senza drastiche riduzioni di prezzo 1.544,00€ anche su Amazon e un marketing miracoloso, il 6900 XT farà fatica a competere, in parte perché manca di RTX + DLSS che è richiesto per la migliore esperienza di gioco in titoli leader di classe come Cyberpunk 2077.
Gli utenti dovrebbero diffidare dell’esercito di account di social media di AMD, mirano a ingannare gli acquirenti qualsiasi come possono.

Con questo in mente, AMD ha ora dichiarato che prevede di estendere la produzione di schede di progettazione di riferimento per avere stock pronti “ nel primo trimestre del 2021 ”.
Dopo aver utilizzato a lungo solo il modello di riferimento della scheda, MSI arriva ora con una propria variante del modello di punta di AMD, la Radeon RX 6900 XT. Il marchio ha aggiunto alla gamma le edizioni Gaming Trio e Gaming X Trio.
Le nuove schede utilizzano il dissipatore Tri Frozr 2 come lo conosciamo dagli altri modelli di fascia alta sia di Nvidia che di AMD. È per lo più nero, con accenti grigio argento agli angoli. Gli elementi RGB necessari si trovano tra le tre ventole e sul lato. Le schede misurano 324 x 141 x 55 millimetri e occupano due slot di espansione; il peso è di 1.576 grammi.

L’unica differenza tra le due versioni è nella velocità di boost. Il Gaming Trio arriva fino a 2.250 MHz, mentre il Gaming X Trio tocca fino a 2.340 MHz. Il clock di gioco è lo stesso per entrambi (2.105 MHz), quindi quanto noterai in pratica è il problema.

Per quanto riguarda i collegamenti, questi 6900 XT hanno tre display port 1.4 e un connettore hmdi 2.1. Per alimentare le schede sono necessari tre connettori peg a 8 pin. Il tdp è di 300 W e MSI consiglia un’alimentazione di 850 W o più.
L’RX 6900 XT Gaming X Trio dovrebbe essere sugli scaffali questo mese, secondo MSI. Lo vediamo infatti in una serie di web shop della gamma , anche se il prezzo richiesto (da 1.600 euro) è purtroppo tipico dei tempi in cui ci troviamo.
Non si sa quando dovrebbe essere lanciato il Gaming Trio.

Non siamo stati in grado di determinare il motivo per cui il negozio mostra una foto PCB con la GPU sbagliata. Chiaramente non è un PCB di design Navi 10, MSI non ha mai lanciato un PCB con una tale configurazione. In effetti, non possiamo pensare a nessun RX 5700 XT con tre connettori di alimentazione a 8 pin. È possibile che qualcuno in MSI abbia semplicemente incollato la GPU sbagliata sulla foto della scheda e l’ha inviata alla stampa e ai rivenditori, il che è, beh … esilarante.

La scheda avrebbe più connettori di alimentazione a 8 pin rispetto alla serie RX 6800 XT. La maggior parte dei progetti personalizzati RX 6900 XT si basa su una configurazione tripla a 8 pin e questo modello non farebbe eccezione. Questo nonostante RX 6900XT e RX 6800XT abbiano lo stesso TDP di 300W. In totale ci sono 17 stadi di potenza attorno alla GPU, il che significa che la scheda NAVI 21 XTX avrebbe 1 fase in più rispetto a NAVI 21 XT.